2012
03.28

Anche quest’anno l’Oasi WWF Lago di Alviano organizza il 2° concorso fotografico dal titolo: “Acqua è Vita”.

La data di scadenza per la presentazione delle foto è il 15 aprile!

Informazioni:
Tutte le informazioni potranno essere richieste presso:
Riserva Naturale “Oasi WWF del Lago di Alviano”
Località Madonna del Porto 05025 Guardea (TR)
Tel./Fax 0744 903715
Cell. 333 7576283
lagodialviano@wwf.it

2011
10.27

Da oggi parte il nuovo concorso “Photonaturae 2011 – Il respiro delle paludi” in collaborazione con l’Oasi di Cervara (TV), che ha  come tema trainante le zone umide italiane ed europee.

Le fotografie di tutte le diverse categorie devono essere scattate in habitat che hanno come elemento principale l’acqua: fiumi, laghi, paludi, torrenti, lagune, la fascia costiera, ecc.

Come leggerete nel regolamento, dal concorso nascerà una mostra fotografica che verrà allestita negli spazi espositivi dell’Oasi di Cervara.

Regolamento del Concorso 2011

Scheda del Concorso 2011

Il termine ultimo è il 31 gennaio 2012.

Per ulteriori info:

www.naturaemagazine.com

2011
10.26

Sono aperte le iscrizioni alla VII edizione del concorso “Fotografare il Parco”.
Il concorso, che nasce nel 2005 da un’idea del Parco Nazionale dello Stelvio e di Swarovski Optik Italia, leader mondiale nella produzione di strumentazioni ottiche, vede anche quest’anno la partecipazione, in qualità di co-organizzatori,  del Parco Nazionale del Gran Paradiso, del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise e per la prima volta del Parco Nazionale francese de la Vanoise.
Il concorso, patrocinato da Alparc/Rete delle Aree Protette Alpine e Museo delle Scienze di Trento, è aperto a tutti gli appassionati di fotografia, di qualsiasi nazionalità.

Qui di seguito i punti più importanti del regolamento, disponibile su www.fotografareilparco.it.

  • Quattro categorie: I paesaggi, le foreste e gli alberi del Parco; Fauna selvatica del Parco; Macro del Parco; Digiscoping del Parco.
  • La partecipazione al concorso è gratuita e possono essere inviate fino a quattro fotografie per categoria in formato digitale .ipg o .tft, il cui lato lungo deve avere una dimensione minima di almeno 2500 pixel.
  • Fatta eccezione per la categoria dei paesaggi, foreste ed alberi, i soggetti delle altre tre categorie non devono essere obbligatoriamente fotografati nelle quattro aree protette. Devono però essere presenti in almeno una di queste aree.
  • Le opere, unitamente alla scheda di partecipazione, devono essere inviate alla sede del Parco Nazionale dello Stelvio – Via De Simoni 42 – 23032 Bormio SO entro il 30 novembre 2011. Possono essere inviate anche per e-mail a segreteria@fotografareilparco.it, fermo restando l’invio a mezzo posta della scheda di partecipazione debitamente firmata.

Per ulteriori info:
Loredana Dresti
Consorzio del Parco Nazionale dello Stelvio
Via De Simoni 42
23032 Bormio SO
Tel 0342900811 – 0342900838
stelviopark@fotografareilparco.it
www.fotografareilparco.it

2011
10.19

Dopo il grande successo del 2010, ecco la nuova edizione del Premio Internazionale di Fotografia Naturalistica “Oasis Photocontest 2011” promosso dalla rivista Oasis e organizzato da Aitn .

Le iscrizioni sono aperte  fino al 30 novembre 2011.

Per i fotografi si tratta di un’occasione per far conoscere il proprio lavoro e le proprie opere al grande pubblico, attraverso questa importante vetrina internazionale, grazie all’ampia risonanza riservata dai mass media all’evento. Lo scorso anno, tutti i maggiori quotidiani italiani hanno dedicato al concorso un considerevole spazio, pubblicando le immagini vincitrici, offrendo agli autori una grandissima visibilità.

Tutte le opere più belle hanno inoltre fatto parte di una apprezzatissima mostra fotografica che nel corso dell’ultimo anno ha fatto tappa nelle principali città italiane nell’ambito delle più importanti fiere e manifestazioni. Un evento costantemente seguito anche dalla stampa e dalle tv locali che ha registrato un grandissimo successo di pubblico, con oltre 150.000 visitatori.

Attualmente la mostra si trova a ROMA fino a sabato 22 ottobre a Lungotevere Testaccio 10 angolo via Romolo Gessi, presso L’Angolo dell’Avventura. Gli orari di visita sono lunedì e mercoledì 17-20 martedì, giovedì e venerdì 17 -22, sabato 20 -22.   Successivo appuntamento ad Alba in provincia di Cuneo per il mese di novembre.

Molto apprezzato è stato poi il catalogo ormai in esaurimento. Ha raccolto, oltre alle immagini dei 100 premiati, anche una gallery delle immagini finaliste, e l’elenco di tutti gli autori ammessi. Essere presenti sul catalogo è un buon risultato e consente di far apprezzare le proprie opere negli anni.

Mai come in questo caso quindi, vale il detto: l’importante è partecipare.

Se poi si riesce ad accedere all’area premi ancor meglio!

Il montepremi della nuova edizione è ancora più ricco, con premi per oltre 30.000 euro. In palio per il primo classificato assoluto il Trofeo Oasis Photo Contest, un assegno di 2000 euro e  un viaggio. Ai primi classificati di ognuna delle dieci sezioni in concorso andrà un premio del valore di 500 Euro. Preziosi i premi anche per i secondi e terzi classificati.

Gli autori italiani possono poi beneficiare di un’estensione di classifica dalla quarta alla decima posizione. Complessivamente saranno premiate oltre 100 immagini.

La giuria è presieduta dal fotografo americano Steve McCurry e da Grazia Neri, fondatrice dell’omonima agenzia. Le immagini più belle faranno parte di una mostra che nel 2012 farà tappa nelle principali città italiane. Tutte le informazioni e le modalità di iscrizione sul sito: www.oasisphotocontest.com

2011
06.26

Red Bull X-Fighters 2011 Roma Stadio OlimpicoLa leggenda è stata riscritta: il Red Bull X-Fighters Roma ha regalato una serata ricca di emozioni alla enorme folla accorsa allo Stadio Olimpico per celebrare i migliori 12 atleti del mondo di FMX. Nate Adams (USA), di fronte ai 45.000 spettatori urlanti di Roma ha trionfato con i migliori trick davanti a Andre Villa (NOR) e Josh Sheehan (AUS).
Guarda le foto con le più belle azioni e i migliori trick della serata! (work in progress…)

2011
05.12

Quest’anno il WWF ha deciso di dedicare all’Anno delle Foreste e ai boschi italiani la tradizionale festa delle Oasi, domenica 22 maggio saranno aperte gratuitamente al pubblico le oltre 100 aree protette dall’Associazione. In quest’occasione prende il via la grande raccolta fondi del WWF “Una nuova oasi per te” per salvare tre boschi italiani di grande valore naturalistico e allo stesso tempo gravemente minacciati. Testimonial d’eccezione come Luca Argentero ed Elisa hanno deciso di sostenere le Oasi.

Dall’8 al 29 maggio invia un SMS al numero 45507.

Per vedere il programma della Festa delle Oasi clicca qui!

2011
03.22

AMY_STEIN_HighGrass_2007.jpgDa venerdì 25 Marzo (inaugurazione ore 19,00) a sabato 30 Aprile, dopo l’anteprima al Sifest 2010, l’importante Festival di Fotografia di Savignano sul Rubicone, e le successive tappe di Milano e di Roma, arriva anche a Bologna, nell’Area Expò delle nuove Officine Minganti di Via Liberazione 15, “Global Photography”, il grande progetto sulla fotografia contemporanea curato da Massimo Sordi e Stefania Rössl. L’inaugurazione sarà preceduta da una conferenza stampa di presentazione alle ore 18,00.

“La fotografia è strumento privilegiato d’indagine che consente di esplorare la dimensione dell’abitare e, più in generale, del vivere. Dall’attraversamento della dimensione fisica personale, propria del corpo individuale, e dello spazio domestico, il percorso proposto conduce gradualmente alla narrazione di luoghi collettivi intesi come declinazione naturale del concetto di comunità. Identificarsi e affermarsi nell’immediato presente o cercare fiduciosamente uno spazio nella complessità del mondo?
Nella manifestazione di un sincero radicamento o nella ricerca incessante di una posizione in costante movimento, il soggetto tesse relazioni con l’ambiente e con l’altro da sé. Il progetto GLOBAL PHOTOGRAPHY, che raccoglie alcune tra le più interessanti esperienze di fotografi italiani ed internazionali maturate nel corso degli ultimi anni, rappresenta la sede privilegiata per esprimere l’eterogeneità del sistema di relazioni proprie del contemporaneo, indicative della nostra posizione nel mondo e della nostra capacità innata di insediarci”,
scrivono i curatori.

La mostra raccoglie 18 autori che costruiscono percorsi culturali compositi. La dimensione intima del privato, così come la natura plurale della vita collettiva, realizzano un terreno comune dove si confrontano, ciascuno attraverso una peculiare identità, i diversi immaginari fotografici presentati:

Melania Comoretto (I) | Christine Fenzl (D) | Marcello Galvani (ITA) | Verena Hanschke-Floriana Gavriel (D) | Zoltán Jókay (D) | Mårten Lange (S) | Dana Lixenberg (NL) | Geoffroy Mathieu (F) | Rafal Milach-Andrzej Sidor (POL) | Muge (CHINA) | Karin Apollonia Müller (D) | Lydia Panas (USA) | Dorothée Smith (F) | Tomoyuki Sakaguchi (JAP) | Igor Starkov (RUS) | Amy Stein (USA) | Donald Weber (CAN) | Vanessa Winship (UK)

Accanto alla sezione fotografica Global Photography la mostra propone Global in video, una proiezione di filmati e di slideshows che, utilizzando il linguaggio del video, amplia l’esposizione suggerendo un ulteriore approfondimento dei temi illustrati.

Global Photography è il primo grande evento del programma “Officine Minganti, il centro delle idee”, il nuovo progetto di comunicazione curato dall’Agenzia di Comunicazione SdB – Stile di Bologna e patrocinato dal Comune di Bologna e dal quartiere Navile, che vedrà l’avvicendarsi nel corso dell’anno di 4 stagioni di eventi tematici per trascorrere al meglio il proprio tempo e provare esperienze sempre nuove e diverse: Officine Creative da Marzo ad Aprile dove si potrà sviluppare la creatività e dare forma alle idee, Officine Green da Maggio a Giugno per imparare a rispettare la natura e il nostro corpo, Officine Tech da Settembre a Ottobre per fare un salto nel futuro con uno sguardo al presente e infine Officine Food da Novembre a Dicembre per scoprire il mondo e viaggiare con gusto.

Dal 25 Marzo al Centro Commerciale Officine Minganti lo shopping diventa quindi l’occasione per accedere a servizi che rendono la vita facile e felice. Si fa la spesa e si impara a rispettare la natura, si va in palestra e si diventa tecnologici, i bambini giocano e sviluppano la creatività. È un luogo vivo, pieno di energia, la si respira nell’aria. Si può scegliere tra laboratori artistici e di danza, le mostre di fotografia e gli eventi in cui il cibo apre le porte verso nuove culture, gli appuntamenti dedicati all’ecologia dove scoprire i segreti per risparmiare energia e denaro e le conferenze sulla creatività. E poi ancora appuntamenti con la lettura, con i Festival importanti della città, con il Cinema e il teatro e soprattutto con il proprio mondo creativo, in compagnia di bambini e genitori e di un mondo in cui imparare divertendosi.

L’ingresso è gratuito.

Per informazioni e programma completo eventi: www.officineminganti.it

2010
06.12

Il 2010 è l’anno dedicato alla biodiversità, l’Oasi WWF del Lago di Alviano in collaborazione con WWF Italia e WWF Oasi, organizza un concorso fotografico sul tema “Le Zone Umide, fucina di biodiversità”.

Le opere, potranno riferirsi non solo al territorio umbro e all’Oasi di Alviano, ma anche a quello di tutti gli altri paesi italiani o esteri. Saranno accettate tutte le tecniche di ripresa, da quelle che utilizzano il microscopio a quelle più tradizionali, per garantire il massimo delle possibilità e potenzialità espressive collegate al tema del concorso e per offrire al visitatore un’esperienza di grande impatto emotivo.
Lo scopo dell’evento è quello di esaltare il tema della biodiversità e di far diffondere l’importanza della conservazione delle zone umide sensibilizzando il visitatore a queste tematiche ambientali e allo stesso tempo incuriosirlo ed invitarlo a visitare la nostra riserva.
I temi in concorso saranno due, “il Paesaggio“ e “Flora e Fauna”, le prime 6 opere scelte, verranno esposte all’interno dell’Aula Verde nella Riserva.
Tutte le opere pervenute, anche se non premiate, saranno trattenute e verranno utilizzate per allestire una mostra itinerante in diversi Comuni della Provincia e non, al fine di porre l’attenzione del pubblico su questo affascinante mondo.

La Mostra-Concorso Fotografico, avrà luogo presso il “Palazzo dei Sette“ di Orvieto (Terni) dal 13 al 19 dicembre 2010.

Modalità di partecipazione:
La partecipazione è gratuita e libera per tutti i fotografi che hanno compiuto il 18° anno di età.
Le fotografie potranno essere inviate su supporto DVD o CD-Rom a mezzo raccomandata postale o via mail all’indirizzo lagodialviano@wwf.it.
La stampa verrà effettuata su supporto rigido (PVC da 3 mm), in formato 30×45 cm per la quale sarà richiesto un contributo per le spese di euro 15,00 a partecipante da consegnare personalmente al personale dell’Oasi o allegandolo alla raccomandata postale.
Ad ogni fotografo sarà richiesto di partecipare con 2 fotografie.
Scadenza entro cui effettuare l’iscrizione e l’invio del materiale fotografico: lunedì 1° novembre 2010

Invio del materiale:
Le specifiche riguardanti il formato sono le seguenti: la risoluzione dei file da inviare su DVD, CD- Rom o posta elettronica in formato RAW oppure JPG deve essere ad alta definizione per consentire una stampa di qualità.
La partecipazione è subordinata all’iscrizione, per la quale è necessario compilare e inviare tramite posta o consegnandolo al personale dell’Oasi il modulo di adesione, che può essere richiesto via mail, oppure ritirato presso la Biglietteria della Riserva.

Giuria:
La Giuria Tecnica che si occuperà della valutazione e della proclamazione delle opere vincitrici sarà formata da:

  • Antonio Canu, Presidente WWF Oasi
  • Stefano Laurenti, Ornitologo e fotografo naturalista
  • Silvio Mencarelli, Professore di fotografia
  • Mariateresa Nulli, Professoressa di fotografia

Premiazione:
La Giuria Tecnica sceglierà le opere vincitrici secondo il proprio giudizio insindacabile. I nomi dei vincitori e le opere scelte saranno pubblicati sul sito internt www.wwf.it, su Facebook alla pagina “Oasi WWF Lago di Alviano” ed esposti presso l’Oasi di Alviano entro la fine del 2010.
La premiazione sarà effettuata il giorno sabato 18 dicembre 2010 in occasione della chiusura della mostra, durante il quale verrà offerto un rinfresco.

Premi:
In fase di definizione.

Utilizzo del materiale:
Ogni autore:

  • dovrà dichiarare di possedere tutti i diritti (copyright) sugli originali, sulle acquisizioni digitali e sulle elaborazioni delle fotografie inviate;
  • sarà personalmente responsabile di quanto forma oggetto delle opere presentate;
  • conserverà la proprietà delle opere inviate alla Giuria, ma cederà i diritti d’uso illimitato gratuito delle immagini e delle loro eventuali elaborazioni alla Riserva Naturale “Oasi WWF del Lago di Alviano”, WWF Italia e WWF Oasi, per tutti i fini istituzionali da essa stabiliti;
  • dovrà autorizzare la Riserva, WWF Italia e WWF Oasi al diritto di utilizzo e divulgazione del materiale fotografico allegato (sempre citando il nome dell’autore) sollevandola da qualsiasi conseguenza dovesse derivare dalla pubblicazione e/o utilizzo del materiale in violazione di diritti di terzi anche ai sensi del D. Lgs. 196/03;
  • rinuncerà al diritto di restituzione delle fotografie inviate.

La Riserva Naturale “Oasi WWF del Lago di Alviano”, ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/03 informa i concorrenti che il trattamento dei loro dati personali, che avverrà con modalità avrà lo scopo, oltre che di individuare i vincitori, di identificare gli autori delle fotografie nelle varie occasioni in cui queste saranno esposte o pubblicate.

Informazioni:
Tutte le informazioni potranno essere richieste presso:
Riserva Naturale “Oasi WWF del Lago di Alviano”
Località Madonna del Porto 05025 Guardea (TR)
Tel./Fax 0744 903715
Cell. 333 7576283
lagodialviano@wwf.it

Scarica il modulo di iscrizione!

2010
06.11

Soluzioni ArteIl Laboratorio Soluzioni Arte e l’Agenzia Contrasto sono felici di annunciare la nascita di Soluzioni Arte srl, società congiunta che si avvale della direzione tecnica di Vincenzo Piscitelli e dell’esperienza di fotografi come Massimo Siragusa e Stefano Cerio. Per festeggiare insieme l’evento, abbiamo il piacere di invitarla Martedì 15 Giugno presso la nostra sede di via Lorenzo Vidaschi, 28 (zona Monteverde) con orario continuato dalle 15 alle 20.
In questa occasione si terrà, in collaborazione con Fotoforniture Sabatini, una dimostrazione di carte ai sali di bario, materiali che uniscono la qualità del classico supporto baritato con la stabilità della stampa a pigmenti.
Insieme alla classica Hahnemuehle Photo Rag Baryta, da tempo in uso nel nostro laboratorio, ci sarà la possibilità di provare la nuova Harman Gloss Baryta by Hahnemuehle e la Canson Baryta Photographique nominata migliore carta dell’anno dal premio Tipa 2010.
Vi aspettiamo tutti per mostrarvi la qualità di queste nuove soluzioni.

SOLUZIONI ARTE SRL
Via Lorenzo Vidaschi 28
00152 Roma
+39 06 97276846
info@soluzioniarte.it
www.soluzioniarte.it

Click qui per confermare la partecipazione all’evento!

2010
05.31

Ripercorrere la vita di Marta Marzotto è come assistere alla proiezione di un film avvincente. Di origini umili ma dignitose vive i primi anni della sua vita a Mortara, in Lomellina, lavora dapprima come mondina, poi come apprendista sarta e in seguito come mannequine presso le Sorelle Aguzzi di Milano. Proprio il suo lavoro le permette di conoscere il conte Umberto Marzotto, col quale si sposerà ed avrà 5 figli.
Parafrasando il titolo di un suo libro (“Il successo dell’eccesso” ed. Bompiani) la sua vita è sempre trascorsa sotto il segno dell’eccesso e del successo. Ha avuto una storia d’amore con Renato Guttuso, con il quale all’inizio si incontrava clandestinamente nell’appartamento di un amico gallerista. Una grande storia d’amore con uno dei massimi artisti italiani, per il quale la figura femminile era predominante tanto nelle opere quanto nella vita privata. Marta Marzotto fu la sua modella prediletta, amante e musa ispiratrice e i tanti ritratti appesi alle pareti della dimora romana della contessa lo ribadiscono a gran voce.
L’appartamento nel centro di Roma racconta parte della sua storia e rispecchia in pieno la forza, la fantasia e la poliedricità della Marzotto che ama autodefinirsi “nomade di lusso” per gli innumerevoli viaggi intorno al mondo testimoniati dalle influenze etniche nell’arredamento scelto in collaborazione con l’architetto Stefano Mantovani.